La sezione relativa ai “Contratti di appalto” analizza in modo mirato le possibili conseguenze derivanti dall’emergenza sanitaria sui contratti in oggetto nonché i possibili rimedi a disposizione delle parti, cercando di tenere in considerazione quanto più possibile entrambi i lati del rapporto contrattuale.

Con riferimento al conduttore, l’attenzione è posta sull’interesse dello stesso ad ottenere la prestazione (ad esempio in caso di opera commissionata in vista di uno specifico evento revocato alla luce dell’emergenza sanitaria) e i rimedi previsti dalla legge per far fronte alle esigenze e agli interessi dello stesso.

Con riferimento all’appaltatore, invece, l’analisi si concentra sugli strumenti di legge disponibili per porre rimedio ad eventuali mutamenti delle condizioni contrattuali (ad esempio aumenti o diminuzioni nel costo dei materiali o della mano d’opera tali da incidere sul prezzo del contratto) o in caso di possibili ritardi nell’adempimento delle prestazioni dedotte contrattualmente.

 

Scarica l’approfondimento