Articoli

Decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020, n. 34): le novità in materia penale

Di |2020-06-10T18:47:53+02:0010 Giu 2020|Tag: |

Il “Decreto Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34), oltre ad integrare le disposizioni già previste dal “Decreto liquidità” (D.L. n. 23/2020) a sostegno dell’economia e delle imprese, contiene altresì alcune rilevanti novità in materia penale. Il presente contributo passerà in rassegna le predette novità con l’obiettivo di fornire al lettore una ricostruzione dell’evoluzione normativa in ambito penale, resa non facile dalla pluralità dei provvedimenti di urgenza emessi in questo periodo e dalla eterogeneità delle materie riformate dagli stessi. Contributo a fondo perduto: il nuovo delitto di falso e applicabilità degli artt. 316-ter e 322-ter c.p. (art. 25) L’art. 25 [...]

Sospensione del termine di prescrizione ex art. 83 comma 4 del Decreto Cura Italia

Di |2020-06-10T18:49:21+02:0010 Giu 2020|Tag: |

Con due ordinanze, entrambe emesse in data 21 maggio 2020, il Tribunale di Siena ha sollevato due eccezioni di legittimità costituzionale dell’art. 83 co. 4 D.L. 18/2020, convertito in L. 27/2020. La disposizione richiamata deve essere letta in combinato disposto con il secondo comma della medesima norma, che dispone la sospensione dei termini per il compimento di qualsiasi atto dei procedimenti civili e penali. Il comma 4, in relazione al quale è stata sollevata eccezione di legittimità costituzionale, dispone che “nei procedimenti penali in cui opera la sospensione dei termini ai sensi del comma 2, è altresì sospeso, per lo [...]

Decreto Rilancio: principali misure fiscali

Di |2020-05-21T18:25:43+02:0021 Mag 2020|

Con la pubblicazione del Decreto Legge del 19 maggio 2020, n. 34, sul Supplemento Ordinario n. 21/L della Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19 maggio 2020, in vigore dal 19 maggio 2020, (“Decreto Rilancio”) sono state previste una serie di nuove misure fiscali a sostegno delle imprese. […]

Privacy

Di |2020-05-21T18:33:31+02:0011 Mag 2020|

Per far fronte dell’emergenza COVID-19, in data 14 marzo 2020 è stato adottato il “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro”, successivamente integrato e aggiornato in data 24 aprile 2020. Tale protocollo contiene le linee guida condivise per agevolare le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio, fornendo dei chiarimenti anche sul trattamento dei dati personali nel contesto emergenziale. […]

L’Attività della P.A. al tempo del coronavirus

Di |2020-05-25T15:18:27+02:0011 Mag 2020|Tag: , , , |

L’emergenza sanitaria dettata dall’epidemia del Covid-19 ha costretto il nostro Paese all’adozione di misure di sospensione delle attività della P.A. e al conferimento alla stessa di poteri, come quello requisitorio, per far fronte alla suddetta emergenza. In particolare, tutti i termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente sono sospesi fino al 15 maggio 2020. […]

Sospensione dei termini per le scadenze relative alla proprietà industriale (marchi, brevetti e design)

Di |2020-05-11T18:36:21+02:0011 Mag 2020|Tag: , , |

Il Decreto Legge 8 aprile 2020 n. 23 («Decreto Liquidità») ha ampliato le disposizioni contenute nel Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 («Decreto Cura Italia»), che a sua volta aveva modificato il Decreto della Direzione generale per la tutela della proprietà industriale - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) dell’11 marzo 2020 in tema di sospensione dei termini per le scadenze relative alla proprietà industriale. In virtù delle nuove disposizioni sono sospese dal 23 febbraio 2020 fino al 15 maggio tutte le scadenze per adempimenti previsti dal Codice della Proprietà Industriale. I termini riprenderanno a decorrere per la parte [...]

Finanza d’impresa

Di |2020-05-21T18:17:03+02:0011 Mag 2020|Tag: |

Nel Decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, c.d. “Decreto Liquidità”, ci sono diverse ed importanti norme a sostegno della liquidità delle aziende italiane fortemente colpite dall’emergenza Coronavirus e dai provvedimenti di chiusura per il contenimento del contagio da Covid-19. Per favorire la ripartenza del sistema produttivo e superare l’emergenza sanitaria causata dal covid-19, il Decreto ha previsto di trasformare il Fondo di Garanzia per le PMI in uno strumento capace di garantire fino a 100 miliardi di euro di liquidità, potenziandone la dotazione finanziaria ed estendendone l’utilizzo anche alle imprese fino a 499 dipendenti. […]

Circolazione merci

Di |2020-05-21T18:31:19+02:0011 Mag 2020|Tag: , , |

La libera circolazione di tutte le merci e il mantenimento della catena di approvvigionamento di prodotti, tra i quali i prodotti essenziali, sono temi di ampio interesse nonché di rilevanza strategica al fine di far fronte all’emergenza epidemiologica. Tali temi sono stati oggetto di costante discussione da parte delle autorità competenti, nazionali ed europee. […]

Contratti di telefonia

Di |2020-05-21T18:33:10+02:0011 Mag 2020|Tag: , |

I contratti nel settore TMT in particolare i contratti che prevedono la fornitura di servizi di telefonia, televisivi, di comunicazione elettronica e di internet possono assumere un ruolo importante nella gestione dell’emergenza epidemiologica. Alla luce delle disposizioni previste nei recenti provvedimenti normativi, tra le misure indicate per contenere l’espansione del virus, vi è l’adozione da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per tutte le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza. […]

Contratti di locazione ad uso commerciale

Di |2020-05-21T18:41:29+02:0011 Mag 2020|Tag: , , , |

I provvedimenti normativi adottati per far fronte all’emergenza sanitaria hanno disposto la sospensione, prima parziale e poi totale, dalla maggior parte delle attività commerciali, quali attività commerciali al dettaglio, attività di servizi di ristorazione, attività inerenti i servizi alla persona, non prevedendo, tuttavia, misure in merito alla sospensione dei pagamenti dei canoni di locazione degli immobili adibiti allo svolgimento delle attività sospese (eccezion fatta per un credito d’imposta per i soli immobili rientranti nella categoria catastale C/1). […]

Contratti commerciali

Di |2020-05-21T18:43:17+02:0011 Mag 2020|Tag: , , , |

La situazione di emergenza in atto e i provvedimenti di contenimento emanati nelle ultime settimane hanno determinato forti limiti all’operatività delle aziende e delle attività commerciali, comportando quindi ritardi o addirittura l’impossibilità di adempiere ai propri obblighi contrattuali. Inoltre, la pandemia, classificabile quale evento imprevedibile e straordinario, assume rilievo in quanto fattore che potrebbe comportare un’alterazione dell’equilibrio contrattuale. […]

Rilevanza dei servizi forniti alla luce delle misure introdotte dal Dpcm 11 marzo 2020

Di |2020-05-21T18:54:12+02:0003 Apr 2020|

I contratti nel settore TMT in particolare i contratti che prevedono la fornitura di servizi di telefonia, televisivi, di comunicazione elettronica e di internet possono assumere un ruolo importante nella gestione dell’emergenza epidemiologica. Alla luce delle disposizioni previste nel nuovo Dpcm 11 marzo 2020, tra le misure indicate per contenere l’espansione del virus, vi è l’adozione da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per tutte le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza. […]

BILANCIO 2019: Assemblee di approvazione nel contesto emergenziale

Di |2020-05-21T18:47:36+02:0003 Apr 2020|

L’art. 106 del decreto legge introduce disposizioni dirette a consentire alle società di convocare l’assemblea ordinaria entro un termine più ampio rispetto a quello ordinario stabilito dal codice civile, nonché a facilitare lo svolgimento delle assemblee nel rispetto delle disposizioni volte a ridurre il rischio di contagio, tra le quali il più recente divieto rivolto a tutte le persone fisiche di spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui si trovano, previsto dal DPCM 22.03.2020. […]

Cosa cambia con il nuovo Dpcm 22 marzo 2020?

Di |2020-05-21T18:54:39+02:0003 Apr 2020|

Il Dpcm 22 marzo 2020 – fermo restando quanto già disposto dal Dpcm 11 marzo 2020 per le attività commerciali e dall’Ordinanza del Ministero della Salute del 20 marzo 2020 – ha previsto, per tutto il territorio nazionale, ulteriori misure volte a contrastare la diffusione del COVID-19, efficaci dal 23 marzo al 3 aprile 2020. […]

Sospensione dei termini per le scadenze relative a marchi, brevetti e design

Di |2020-04-07T09:35:42+02:0003 Apr 2020|

Le disposizioni del decreto dell’11 marzo della Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico sono state ampliate dal D. Legge «Cura Italia»: sono quindi sospese fino al 15 aprile tutte le scadenze per adempimenti previsti dal Codice della Proprietà Industriale (“CPI”), come il deposito di domande e i rinnovi. Sono inoltre ora sospesi anche i termini del procedimento di opposizione alla registrazione di nuove domande di marchio marchi, di cui all’art. 176 del CPI, cioè il termine per il deposito dell’opposizione, della lettera d’incarico da parte dell’opponente, della [...]

Il trattamento dei dati personali nel contesto emergenziale: il provvedimento 2 marzo 2020 del Garante Privacy

Di |2020-05-22T09:58:13+02:0003 Apr 2020|

Cosa non fare secondo il provvedimento Il Provvedimento dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali del 2 marzo 2020, adottato in prima battuta a seguito di numerose richieste di chiarimenti da parte delle aziende, nonché in attesa di indicazioni fornite dal Ministero della salute e dalle istituzioni competenti per la prevenzione della diffusione del COVID-19, aveva invitato le Società ad astenersi dall’adottare le seguenti misure: […]

Misure fiscali a sostegno delle imprese e delle famiglie

Di |2020-04-07T09:35:53+02:0003 Apr 2020|

Differimento generalizzato dei versamenti in scadenza il 16 marzo 2020: i destinatari Tutti i contribuenti, indipendentemente dalla soglia di ricavi e compensi conseguiti nell’esercizio d’impresa, arte o professione. Versamenti sospesi e periodo di sospensione I versamenti verso le Pubbliche Amministrazioni in scadenza il 16 marzo 2020 (e. IVA, ritenute alla fonte ….), inclusi quelli relativi ai contributi previdenziali e assistenziali e ai premi per l’assicurazione obbligatoria.  Entro quando procedere col versamento I versamenti devono essere effettuati entro il 20 marzo 2020.

Gestione dei rapporti di lavoro

Di |2020-05-21T18:54:01+02:0003 Apr 2020|

Quali condotte deve assumere il datore di lavoro nei confronti dei prestatori di lavoro? Come si attua lo smart working? Esiste un divieto di movimento per andare a lavoro? Se il prestatore di lavoro non può lavorare da casa, posso metterlo in ferie o permesso? Quali misure alternative a smart working o ferie? E se la mia impresa è già in cassa integrazione guadagni straordinaria (cd. cigs)? E se ho già trattamenti di assegni di solidarietà in corso?    Scarica l'approfondimento  

Finanza d’impresa: Misure straordinarie a sostegno delle imprese

Di |2020-04-07T09:36:07+02:0003 Apr 2020|

Tra le prime misure urgenti a sostegno delle imprese si è intervenuto sul Fondo di garanzia PMI (MEDIOCREDITO). Per la durata di 9 mesi si applicano le seguenti misure: La garanzia è concessa a titolo gratuito; L’importo massimo garantito per singola impresa è pari a € 5 milioni; per interventi di garanzia diretta la copertura è pari all’80% dell’ammontare di ogni operazione di finanziamento e per un importo massimo garantito per singola impresa di 1.500.000 €; per le operazioni di riassicurazione la percentuale di copertura massima è pari al 90% dell'importo garantito dal Confidi o da altro fondo di garanzia, [...]

Cosa cambia con il Dpcm 11 marzo 2020?

Di |2020-04-07T09:36:15+02:0003 Apr 2020|

Il Dpcm 11 marzo 2020 ha disposto la sospensione: delle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nel provvedimento, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione; delle attività di servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per le attività di confezionamento che di trasporto; delle attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri estetisti). Ferma restando l’applicazione delle misure restrittive già [...]

Quali sono i rimedi nei contratti di appalto a seguito del Dpcm 11 marzo 2020?

Di |2020-04-07T09:36:21+02:0003 Apr 2020|

Si potrebbero prospettare, a titolo esemplificativo, i seguenti rimedi: qualora per effetto di circostanze imprevedibili si siano verificati aumenti o diminuzioni nel costo dei materiali o della mano d’opera, tali da determinare aumento/diminuzione superiore a 1/10 del prezzo, le parti possono chiedere una revisione del prezzo. È necessaria la variazione del costo dei materiali o della mano d’opera che abbia carattere di imprevedibilità e che sia superiore a 1/10 del prezzo. Le parti hanno il diritto all’aggiornamento del prezzo, NON alla risoluzione del contratto. È fatta salva la facoltà delle parti di escluderne l’applicazione o modificare la disciplina contrattualmente. In [...]

In che modo i provvedimenti ad oggi adottati possono impattare sull’esecuzione dei contratti?

Di |2020-04-07T09:36:29+02:0003 Apr 2020|

Le misure urgenti adottate per il contenimento del virus potrebbero incidere sulla capacità delle parti di eseguire o ricevere le prestazioni oggetto dei contratti pendenti. I recenti decreti possono costituire un «factum principis», idoneo ad escludere l’imputabilità dell’inadempimento a condizione che non si tratti di una semplice difficoltà di adempiere dovuta a una temporanea insufficienza patrimoniale. Al fine di poter invocare la forza maggiore tali provvedimenti devono tuttavia soddisfare tre requisiti: imprevedibilità al momento della conclusione del contratto; inevitabilità tale per cui l’impossibilità della prestazione, causata dal provvedimento, non può essere superata dall’ordinaria diligenza; non imputabilità, nel senso che il [...]

Continuità operativa e sicurezza delle informazioni: Gli standard ISO 22301:2019 e ISO/IEC 27001:2013

Di |2020-04-07T09:36:57+02:0003 Apr 2020|

«Quando un'azienda si trova ad affrontare la minaccia di un'interruzione improvvisa delle sue operazioni, essere in grado di rispondere rapidamente ed efficacemente è la chiave della sua sopravvivenza» (International Organization for Standardization) Dinnanzi a queste emergenze l’ISO ci viene in soccorso con i seguenti Standard: ISO 22301:2019 «Security and resilience - Business continuity management systems – Requirements»: volto alla creazione di un piano per la continuità operativa, efficace sia per contrastare gli incidenti improvvisi (un incendio, un’esplosione…) sia in situazioni di interruzione graduale del servizio, come nel caso di pandemia; ISO/IEC 27001:2013 «Information technology – Security techniques – Information security [...]

Vi sono limitazioni alla circolazione di merci e beni?

Di |2020-04-07T09:37:04+02:0003 Apr 2020|

A seguito dell’adozione dei Dpcm dell’8 marzo 2020 e del 9 marzo 2020, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti («MIT») – in linea con quanto espresso dal Ministro degli Interni, dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Capo della Protezione Civile – con una nota rilasciata in data 8 marzo 2020, ha chiarito che: […]

Disposizioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro richieste dall’emergenza Covid 19

Di |2020-04-07T09:32:41+02:0026 Mar 2020|Tag: |

L’Odv, in considerazione del fatto che tra i reati presupposto della responsabilità amministrativa degli enti vi sono anche quelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro (omicidio e lesioni colpose commessi in violazione della normativa antinfortunistica) e vista la responsabilità posta in capo al datore di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008 in materia tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, sollecita la Società ad adottare le seguenti misure precauzionali: […]

Decreto “Cura Italia”: analisi delle misure disposte in materia di giustizia civile

Di |2020-04-01T10:08:05+02:0026 Mar 2020|

Il Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020 c.d. “Cura Italia” dispone all’articolo 83 le misure in campo di giustizia civile per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso: rinvio di tutte le udienze e sospensione di tutti i termini relativi all’attività giudiziaria civile, con un intervento molto più incisivo e generalizzato rispetto alla classica sospensione feriale estiva. […]